Ravioli Luce: Ravioli con ripieno di piselli e tofu

A molti di voi potranno sembrare dei comuni ravioli ma, vi assicuro che non è così! 28580541_10215339305374359_560332733_o
Qui per voi oggi infatti, ci sono loro: i Ravioli Luce!

Una classica ricetta italiana che in questo caso, ha al suo interno un ingrediente speciale, una farina prodotta unicamente da Amore Terra, una filiera dell’Appennino modenese con oltre cento agricoltori.

FARINA LUCE è una farina integrale unica in ogni suo genere.
Coltivata a ben a 850 metri di altitudine, questa farina è il risultato di una miscela di 9 grani antichi tutti coltivati sullo stesso campo:

Luce-Grano del miracolo Appennino Modenese
Grano del Miracolo

otto grani seminati (Gentil Rosso, Mentana, Verna, Marzuolo, Autonomia, Inallettabile, Terminillo e Risciola) più uno nato spontaneamente, il rarissimo Grano del Miracolo.

Luce-Campo Appennino Modenese
La Bellezza del Campo Luce

Ed è proprio grazie alla sua varietà di grani che donano al campo una combinazione di colori unici il motivo

per cui Amore Terra,  ha deciso di chiamare questa farina “Luce”.

Farina Luce non è che il risultato di un’esplosione di colore che la terra ci dona ma non solo…

“Amore Terra” infatti, pone molta attenzione anche sulla lavorazione dei suoi prodotti, i quali, vengono tutti lavorati con la più antica e naturale forma di molitura, la molitura a sasso.

Questa lavorazione avviene ad una velocità di rotazione lentissima e a bassa temperatura per far si che non venga eliminato il prezioso germe di grano e mantenga tutte le sua proprietà nutrizionali.

Mulino a pietra di sasso-Appennino Modenese
Mulino a Pietra di Sasso

Di altissima digeribilità, ricca di proteine, fibre, vitamine e sali minerali, la Farina Luce è perfetta davvero per preparare infinite cose ed io, da vera italiana quale sono, non potevo
28641056_10215339305054351_1157719735_oche provarla per la prima volta realizzando un buon primo piatto italiano! 

 

 

Eccoci qui quindi, con la ricetta dei miei favolosi 
RAVIOLI LUCE ❤ 

INGREDIENTI: (Per 2 
persone)

Per la pasta:
200gr Farina Luce @filieraamoreterra
100ml Acqua tiepida
1\2 c.ino Curcuma
Sale qb
28579953_10215339280893747_27414854_o
Per il ripieno:
120gr Piselli Lessati
90gr Tofu vellutato
20gr Porro
1 c.ino Olio evo
Sale\Pepe qb

Extra:
Mandorle qb

PROCEDIMENTO:
  1. In una ciotola setacciate 200gr di farina, il sale, un cucchiaino di curcuma e mischiate bene il tutto insieme. (La curcuma viene utilizzare per donare all’impasto quel colore giallo che solitamente l’impasto ha grazie all’uovo;
  2. Aggiungete ora l’acqua tiepida a filo e continuando a mescolare, formate un impasto omogeneo che possa essere lavorato a mano; 28584964_10215339281013750_1928481051_o28640772_10215339280173729_1805966392_o
  3. Formate una palle, coprite con un
    canovaccio umido e lasciate riposare per minimo 30\40 minuti;
  4. Nel frattempo, iniziate a preparare il vostro ripieno: in una padella antiaderente mettete un cucchiaino di olio, 20gr di porro precedentemente tritato e a fiamma media, fate soffriggere un paio di minuti;
  5. Una volta che il porro si è leggermente dorato, aggiungete i piselli e fate saltare il tutto per circa altri 2;
  6. Spegnete il fuoco, versate i piselli con il porro in un mixer, aggiungete 90gr di Tofu vellutato, del sale\pepe e frullate fino ad ottenere un composto bello liscio e privo di grumi;
  7. Riponete il ripieno in frigo e riprendete il vostro impasto; 28641429_10215339280333733_1602897852_o
  8. La pasta è finalmente pronta per essere stesa: adagiate la pasta su un piano leggermente infarinato e stendete due sfoglie con un mattarello oppure usate una macchina per la pasta: dovrà essere spessa circa 2 millimetri.
  9. Con l’aiuto di un colapasta ritagliate 12 cerchi e dopo aver ripreso il vostro ripieno, adagiate all’interno di sei sfoglie un cucchiaio di ripieno e coprite quindi con la seconda sfoglia, facendo pressione con le mani o con il mattarello per ricavare i ravioli chiusi.
  10. Cuocete ora i vostri Ravioli Luce in abbondante acqua salata per circa 3 minuti;
  11. Una volta cotti, scolateli, adagiateli sul piatto e aggiungeteci sopra una manciata di mandorle precedentemente tritate grossolanamente.Buon Appetito ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...